domenica 3 dicembre 2017

Acido linoleico.

Acido linoleico. 

Acido grasso polinsaturo, presente in forma di estere glicerico in molti vegetali (es. il Lino da cui il nome).






La sua miscela con acido linolenico e arachidonico costituisce il cosidetto vitageno F o PUFA ( Poly Unsaturated Fatty Acids).




L'acido linoleico ha principalmente impiego in alimentazione e dietetica ma è molto apprezzato anche in cosmetica, il suo uso è limitato dal suo forte e poco gradevole odore.
Come altri acidi insaturi si rivela utile come protettivo epidermico grazie alla formazione di strati lamellari sulla superficie della pelle.
Con il nome (improprio) di vitamina F, da solo o in miscela con acido linolenico e acido arachidonico, è usato in prodotti per pelli aride e screpolate.

Leggi anche :Acidi grassi e trigliceridi.
           
                      Gli acidi grassi essenziali EFA 
                     
                     


Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono molto graditi.