domenica 10 dicembre 2017

E' tempo di regali ma...

 Ben tornate💓 ,  nonostante il freddo anche io non ho potuto rinunciare allo shopping di Natale 🌲.
Ho visitato negozi, profumerie , ho incontrato amiche. Ho , come al solito data la mia curiosità, chiacchierato con le commesse. Ebbene si, il cosmetico è sicuramente da sempre  molto gettonato come regalo. Sta crescendo molto negli ultimi anni la scelta di regalare  la  Gift card mi dice la mia amica Sara della profumeria.         
 Idea questa  che io condivido molto, la scelta del cosmetico infatti non può essere fatta in maniera
superficiale .Bisognerebbe conoscerla la tipologia di pelle! Lo stesso vale per il profumo da regalare. Il profumo è una cosa così personale che lo si regala solo se si conosce già quello utilizzato. (Un giorno dedicherò un post a questo argomento).
Certo è che i brand cosmetici sono numerosissimi e orientarsi verso una scelta consapevole in una tale giungla è scomodo e impegnativo.
Per contro veniamo bombardati dagli spot pubblicitari e la confusione aumenta. Siamo nell'era del free , del senza. Senza parabeni, senza olio di palma, senza oli minerali, senza siliconi... e la lista potrebbe continuare.


Ed ecco che" l'inganno" è fatto; L'equazione vien da se ed è bivalente: da un lato ci fa intendere che questi prodotti siano di qualità migliore e dall'altro che, quelli che li contengono sono necessariamente peggiori.
"Orientarsi verso una scelta consapevole in una tale giungla è scomodo e impegnativo".
Scomodo e impegnativo perchè la scelta consapevole presuppone conoscenza, conoscere presuppone impegno...


INCI
 ( INTERNATIONAL NOMENCLATURE COSMETIC INGREDIENTS)

Le varie e numerose componenti del prodotto cosmetico finito vengono scritte secondo un linguaggio internazionale, detto INCI unico per tutti i paesi della UE (ma leggermente diverso, ad esempio, da quello americano). Questa nomenclatura contiene alcuni termini in latino, la maggior parte in inglese, terminologie tecniche varie (ad esempio di tipo chimico) numeri ed altri simboli. I derivati vegetali vengono riportati con il nome botanico secondo Linneo (quindi in latino) della pianta da cui sono stati estratti. Molti ingredienti chimici vengono indicati con il nome inglese; i coloranti con un numero che fa riferimento ad un elenco di sostanze chimiche ben catalogate e identificate ciascuna con un numero differente. I nomi dei vari ingredienti vengono riportati in etichetta seguendo un ordine che tiene conto della percentuale inserita nel cosmetico, cioè per concentrazione decrescente: l'ingrediente più abbondante nei cosmetici è quasi sempre l'acqua, che nella nomenclatura INCI si scrive in latino aqua, ed infatti la ritroviamo quasi sempre in prima posizione. Seguono poi tutti gli altri, in base alla rispettiva concentrazione fino a raggiungere l'1%. Al di sotto di questa percentuale, i vari componenti possono essere indicati in ordine sparso, seguendo il criterio che più piace al produttore.



Le mie regole base nella scelta di un cosmetico.

1.📌 Deve innanzitutto rispondere alle esigenze della mia pelle: qualsiasi prodotto per quanto bel formulato non sarà performante se non nel contesto fisiologico dello stato della pelle sulla quale viene applicato.
2.📌 Valutare sempre il prodotto nel suo insieme. Un cosmetico è il risultato di una miscela di diverse sostanze (ingredienti), è la loro sinergia a determinarne l'azione, e qui torniamo al SENZA.
Cerchiamo cosa contiene quel cosmetico invece di basarci solo su quell'ingrediente "demonizato" che non contiene.
3.📌 Impariamo a riconoscere gli ingredienti, almeno quelli principali. Lo so, all'inizio sembra difficile ma con un po di volontà e impegno ci si riesce.
Gli ingredienti nelle etichette vengono riportate in ordine decrescente di peso , da quello presente in maggiore quantità a quello in minore quantità. Al primo posto solitamente troviamo sempre l'acqua.
Se volete riconoscere le sostanze naturali, cercatele con il loro nome latino.

Qualche esempio di oli e burri vegetali.


Olio di mandorle dolci    Prunus Amygdalus Dulcis Oil 
Olio di Argan               Argania Spinosa Oil

Tratto da http://www.my-personaltrainer.it/Cosmesi/Ingrediente/Argania_Spinosa_Oil.html

Tratto da http://www.my-personaltrainer.it/Cosmesi/Ingrediente/Prunus_Amygdalus_Dulcis_Oil.html
Olio di cocco                   Cocos Nucifera Oil

Tratto da http://www.my-personaltrainer.it/Cosmesi/Ingrediente/Cocos_Nucifera_Oil.html
Burro di Karitè               Butyrospermum Parkii




Un esempio di INCI che presenta vari estratti vegetali. 

4.📌 Diffido immediatamente di chi mi presenta il cosmetico come " è un prodotto naturale senza ingredienti chimici" 

SENZA INGREDIENTI CHIMICI? 😠






📢Tutto , ma proprio tutto è chimica, compresa la sottoscritta che sta scrivendo questo post!La comunissima acqua ad esempio , si l'acqua che beviamo, l'acqua che ci compone per il circa 80% non è altro che monossido di idrogeno H2O.


A presto carissime. 
Francy.






Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono molto graditi. Grazie Francesca.