giovedì 22 novembre 2018

Sostanze che fanno bene ai capelli. Amminoacidi e Vitamine.

Sostanze attive nella caduta dei capelli.

Amminoacidi e vitamine per il benessere dei capelli.
Nel trattamento dell’alopecia, sia maschile che femminile, fondamentale importanza hanno le Vitamine e i sali Minerali. 
La presenza di aminoacidi nelle preparazioni anti caduta spesso costituisce un fattore di arricchimento delle stesse e di potenziamento della loro efficacia. 
In particolare svolgono un ruolo importante 
aminoacidi come la Cistina che presenta una elevata concentrazione di Zolfo ed è la struttura portante della cheratina. La sua presenza è fondamentale per il processo di cheratinizzazione ed è anche coinvolta nella produzione delle eumelanine (pigmenti scuri che colorano il capello). 
La Vitamina B6 assicura un adeguato apporto di Cistina la cui carenza si manifesta anche con sofferenza del capello. Altro aminoacido
importante nella produzione della cheratina è la Metionina che viene convertita, in presenza di Acido Folico e Vitamina B12, in Cistina. Nelle lozioni si può trovare anche la Glicina, un aminoacido fondamentale, in quanto, assieme ad Istidina ed altri aminoacidi costituisce uno dei componenti principali del collagene. Il loro utilizzo migliora il rinnovamento cutaneo e lo sviluppo del capello. Nell’ambito del trattamento dell’alopecia le Vitamine assumono particolare importanza.
Si tratta di sostanze che, generalmente, non sono prodotte dall’organismo ma svolgono funzioni fondamentali nel mantenimento di un buono stato di salute. Le vitamine vengono assunte con la dieta e sono per lo più contenute in frutta e verdura. Si può facilmente osservare come la carenza anche di una sola vitamina possa alterare l’aspetto di cute e capelli. 
Le vitamine sono suddivise in liposolubili (A, E, D, K) e idrosolubili (B1, B2, B3, B5, B6, B12, C, Biotina, Acido Folico). 
Le liposolubili si accumulano nel tessuto adiposo e nel fegato, le idrosolubili, ad esclusione della B12, non sono, in genere, soggette a fenomeni di accumulo. 
La maggior parte delle vitamine sono coinvolte nel metabolismo del follicolo pilifero e influenzano variazioni d’aspetto  e di vitalità dei capelli. 
La Vitamina A partecipa in maniera fondamentale alla vita del capello, intervenendo nella sintesi dei mucopolisaccaridi presenti nel derma e nella guaina del pelo. Aiuta a mantenere in buona salute i capelli contrastando l’aggressione delle sostanze tossiche prodotte dall’ambiente. Regola, inoltre, la sintesi della cheratina, sostanza fondamentale per la struttura del capello. 
La carenza di Vitamina A, così come il suo eccesso, dà origine ad alterazioni della cute e dei capelli che appaiono fragili, opachi e si spezzano facilmente. Questa vitamina viene assunta con la dieta,è contenuta nella frutta e verdura fresche, nel tuorlo d’uovo e nell’olio di fegato di pesce. 
Vi sono alcune sostanze, come alcool e caffè, che ne riducono l’assorbimento, mentre altre ne potenziano l’attività (Vitamine del gruppo B, Vitamina C, Vitamina E, Calcio, Fosforo, Zinco). 
La Vitamina A, nella sua forma acida (Acido Retinoico), pur presentando effetti interessanti sul capello, non può essere utilizzata in campo cosmetico a causa della sua tossicità. In ambito cosmetico si può utilizzare la forma alcolica, Retinolo , che alcuni enzimi cutanei sono in grado di trasformare in Acido Retinoico. Nell’ambito della assunzione di Vitamina A, un ruolo importante viene attribuito al Betacarotene, una provitamina, che a livello intestinale viene trasformata in Vitamina A. 
La Vitamina E costituisce uno dei più frequenti fattori anti invecchiamento presenti nelle formulazioni cosmetiche. Grazie alla sua azione antiossidante è in grado di proteggerele membrane cellulari e di svolgere un’azione protettiva nei confronti del capello. 
Concorre a preservare dall’ossidazione la Vitamina A prolungandone l’azione. 
La carenza di Vitamina E (fenomeno alquanto raro) si manifesta con invecchiamento precoce della cute e dei capelli, tendenza. 
La Vitamina B1 o Tiamina concorre al metabolismo degli zuccheri e fornisce al bulbo pilifero il glucosio necessario a dare l’energia utile alla produzione dei capelli. La Vitamina B2 o Riboflavina partecipa a vari processi metabolici tra cui la sintesi di  ATP, principale fonte di energia a livello cellulare. Si tratta quindi di una vitamina fondamentale per lo sviluppo del capello a livello del follicolo pilifero che contribuisce a mantenere in buono stato la cute ed i capelli. 
La carenza si manifesta con alterazioni cutanee, dermatite seborroica, lesioni delle mucose, affaticamento visivo. 
La Vitamina B3 o Niacina , importante per la salute della cute e dei capelli, interviene nelle reazioni di ossidoriduzione. E’ una molecola essenziale nella sintesi ormonale e la sua carenza dà origine ad un’affezione nota come “pellagra” che si manifesta con alterazioni cutanee e delle mucose,stanchezza, insonnia ed anoressia. Questa vitamina può essere carente anche a causa di un abuso di fumo di sigaretta, caffè ed alcool. La Niacina, se applicata sulla cute, può dare origine a arrossamenti localizzati soprattutto in cuti sensibili o couperosiche.
 La storia del trattamento dei  capelli vede quale protagonista la Vitamina B5 o Acido Pantotenico tanto da essere definita la “vitamina dei capelli”. Coinvolta nel metabolismo di acidi grassi, zuccheri e proteine, ad essa si associano azioni anticaduta ed antiincanutimento. 
La Vitamina B5 permette il rinnovamento cellulare della cute e determina un migliore stato di salute dei capelli. Nell’ambito della cura dei capelli un ruolo fondamentale viene svolto dalla Vitamina B6 o Piridossina che è in grado di mantenere l’integrità di cute e di capelli. Permette infatti di inibire l’azione della 5-α-reduttasi, riducendo così l’attività del DHT ed incrementando la vita media del capello. E’ anche capace di favorire la sintesi della Niacina e di ridurre la quantità di radicali liberi presenti nell’organismo grazie alla sua azione nei confronti dell’Omocisteina. La sua carenza dà luogo a perdita di capelli, stanchezza, nervosismo e alla comparsa di dermatiti. Tra le vitamine idrosolubili oltre a quelle del gruppo B non possiamo non segnalare la Vitamina  H o Biotina che interviene nel metabolismo dei grassi e delle proteine e concorre anch’essa alla salute e alla bellezza di cute e capelli. Possiede la capacità di contrastare la dermatite seborroica. 
L’ Acido Folico è fondamentale per il metabolismo degli aminoacidi e dei costituenti del DNA, ed è quindi importante nello sviluppo di strutture in continuo rinnovamento come cute e capelli. Condizioni di mancanza si possono riscontrare durante la gravidanza o durante diete squilibrate. 
La carenza cronica può dare origine a telogen effluvium e ad alterazioni cutanee.La Vitamina C concorre alla sintesi del collagene, componente fondamentale della cute. Questa vitamina manifesta una nota attività antiossidante che la rende importante nel mantenimento in buono stato dei nostri capelli, proteggendoli dall’attacco dei radicali liberi.

Clicca qui per il cruciverba su questo argomento. 


ora è chiaro quanto siano importanti proteine ed amminoacidi per noi capelli?
Vi aspetto a breve con il prossimo post nel quale vi parlero' degli estratti vegetali.
A presto
trikho.

8 commenti:

  1. non pensavo che queste sostanze influissero così tanto sui capelli. Cercherò di fare attenzione perchè i miei capelli secondo me sono proprio carenti e avrebbero bisogno di essere nutriti
    Alessandra

    RispondiElimina
  2. non sapevo che gli amminoacidi fossero così importanti anche per i capelli

    RispondiElimina
  3. Io prendo almeno due volte l'anno degli integratori per i capelli.

    RispondiElimina
  4. beh diciamo che le vitamine ed i sali minerali sono tutte sostanze importanti per pelle capelli ed organi

    RispondiElimina
  5. hai perfettamente ragione i capelli necessitano di vitamine e sali minerali, sono Naturopata e ne so qualcosa soprattutto dopo la gravidanza e in allattamento

    RispondiElimina
  6. questo e' quello che fa per me ho sempre i capelli disastrati ma non capivo mai il perche' mi sa che ho qualche carenza di vitamine o aminoacidi devo correre ai ripari

    RispondiElimina
  7. i miei capelli sono spesso crespi e disidratati, grazie per gli ottimi consigli e informazioni

    RispondiElimina
  8. Info importantissime e ben dettagliate , grazie dei consigli.

    RispondiElimina

I vostri commenti sono molto graditi.