venerdì 24 gennaio 2020

Lo scrub per il cuoio capelluto.

scrub cuoio capelluto trikho

Lo scrub per il cuoio capelluto, di cosa si tratta.

Esfoliazione tecnica di bellezza.
In questo articolo avevamo già parlato dell'importanza e dei benefici che l'esfoliazione cosmetica apporta alla cute.
Oggi vogliamo parlarvi dell'esfoliazione per il cuoio capelluto.
A differenza dei prodotti cosmetici per la detersione, come lo shampoo, i condizionanti come balsami e maschere o dei fissatori e ancora le tinture per capelli, presenti sul mercato dal secolo scorso, i prodotti per il trattamento del cuoio capelluto sono piuttosto recenti sul mercato.
L'attenzione delle aziende cosmetiche è fin qualche anno fa stata presente principalmente con i prodotti anti caduta, oppure con fiale specifiche per anomalie come la forfora e la seborrea.

Oggi, seppur in maniera ancora non massiccia, abbiamo a disposizione prodotti ad azione esfoliante, genericamente definiti scrub.
A tal proposito, è bene tenere presente che, con il termine scrub si identificano i prodotti che agiscono secondo un principio meccanico di sfregamento.
All'interno dei prodotti esfolianti denominati scrub, sono di fatto preseti particelle solide che meccanicamente attraverso il massaggio "grattano" la cute, agevolando il distaccamento delle lamelle cornee.
Nei prodotti cosmetici le particelle, che possono essere di materiale vegetale o minerale, hanno un diametro e adatto all'area della cute per cui sono destinati.
E' sconsigliabile l'utilizzo di ingredienti "casalinghi" per la preparazione di scrub fai da te.
L'utilizzo di sale da cucina oppure zucchero ad esempio non è opportuno, i granelli infatti, presentano spigolature che durante il massaggio potrebbero provocare micro lesioni a livello cutaneo.

Non solo scrub. 

Oltre agli agenti  meccanici scrub, anche per il cuoio capelluto ci si avvale di esfolianti di tipo chimico ( alfa, beta e poliidrossi acidi) e di esfolianti di tipo enzimatico. 
Questa tipologia mon necessita del massaggio per agire. Il distacco dei corneociti avviene in quanto le sostanze agiscono sui legami che tengono uniti i corneociti tra loro. Stiamo parlando dei desmosomi. 
cheratinociti tricologia trikho


Esfoliazione al cuoio capelluto i benefici. 

Non solo in caso di forfora o di seborrea, lo scrub al cuoio capelluto è un trattamento utile anche per il cuoio capelluto "normale". 
Il distacco dei corneociti, la rimozione di sostanze che si depositano accumulando sulla cute, la pratica del massaggio, sono tutti elementi che apportano un miglioramento della qualità della cute e di conseguenza dei capelli. 
Si migliora la microcircolazione, si agevola l'assorbimento dei successivi trattamenti. 
Molto utile lo scrub al cuoio capelluto o l'esfoliazione chimica enzimatica in caso di trattamenti per la caduta dei capelli. 

Lo scrub al cuoio capelluto, qualche consiglio. 

Oggi sono diversi i prodotti cosmetici ad azione esfoliante presenti sul mercato. Sono prodotti altamente performanti con formule studiate appositamente per le necessità di quest'area del corpo. 
Come per qualsiasi cosmetico, la scelta del prodotto esfoliante va fatta sulla base delle esigenze della parte da trattare. 
Leggete le indicazioni del produttore, per quanto riguarda le modalità di applicazione. 
L'esfoliazione è comunque un trattamento cosmetico da effettuarsi su una cute integra. 
In caso di dermatiti, psoriasi questi prodotti cosmetici vanno evitati. Potrebbero di fatto peggiorare la situazione. 
Come sempre, in caso di stati patologici è necessario chiedere il parere del dermatologo prima di applicare qualsiasi prodotto. 

Con quale frequenza va fatto lo scrub al cuoio capelluto?

La risposta è dipende. 
La frequenza dipende sia dal prodotto che dalle necessità della cute. Mediamente questi trattamenti hanno una frequenza settimanale o quindicinale. 

Come capire se è il prodotto adatto alle nostre esigenze? 

Per comprendere se si tratta o no del prodotto "giusto" per noi, bisogna innanzitutto fare la scelta giusta al momento dell'acquisto. 
Le confezioni dei cosmetici sono ad oggi sufficientemente dettagliate delle informazioni necessarie. 
Anche per chi non ha confidenza con la lettura dell'INCI (la lista degli ingredienti cosmetici) è sufficiente la descrizione del prodotto. 
In secondo luogo molto importante è il corretto utilizzo dei prodotti cosmetici. Anche in questo caso è sufficiente attenersi alle indicazioni del produttore. 
Terzo e ultimo verificare come reagisce la nostra cute. La prova del nove!
Da non sottovalutare il fattore tempo: Ricordate di dare ai cosmetici il tempo di agire. 
Si tratta di cosmetici e non di pozioni magiche tantomeno di farmaci! 
Per le vostre domande e/o confronti ci vediamo qui in basso nei commenti. 

Francesca Esposito Amendola 
Tecnico Tricologo. 






































































Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono molto graditi.