Visualizzazione post con etichetta acido lattico. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta acido lattico. Mostra tutti i post

lunedì 6 novembre 2017

Acidificante

Acidificante è  qualunque sostanza chimicamente definita come acido. Il termine, nella sua accezione cosmetica, si riferisce più propriamente all'impiego di acidi deboli al fine di imprimere un pH acido ad un cosmetico o di acidificare la superficie epidermica, i capelli o le mucose.
 I tre acidi normalmente usati in cosmesi per entrambi gli scopi sono:
 Acido lattico, acido citrico e acido fosforico . L''acido fosforico consente di scendere a pH 3 ed è usato principalmente in detergenti specifici ad uso professionale.
Gli acidi lattico e citrico a seconda della loro concentrazione servono per regolare il ph fino a 3,5/ 4,5 in prodotti sia detergenti che di trattamento. In particolare l'acido lattico è presente nel NMF si trova  in tutti i fattori idratanti ricostituiti. L'importanza del suo impiego come acidificante cosmetico è stata ancor più ribadita da lavori sperimentali che ne hanno confermato l'utilità e l'eudermia anche come preventivo dell'invecchiamento cutaneo.


TORNA ALL'INDICE

mercoledì 28 dicembre 2011

ANTI AGING 2


LEVIGANTI/ ESFOLIANTI

I principali esponenti di questa categoria sono gli alfa- beta e poliidrossiacidi.
La scoperta dell’azione in campo dermatologico degli (AHA) risale agli anni ’70 e ha poi generato notevole interesse anche in campo cosmetico.
Acido glicolico (HO-CH2-COOH)  derivato dalla canna da zucchero , è la più piccola molecola della famiglia degli (AHA)
L’acido glicolico è usato in campo dermatologico a elevate concentrazioni (70%)  per effettuare peeling chimico ( rughe, cicatrici, macchie cutanee) nei trattamenti cosmetici è impiegato a percentuali molto inferiori (10%) e parzialmente neutralizzato, per favorire il rinnovamento della cute.
Altri AHA utilizzati sono : acido lattico, citrico, malico, tartarico, denominati acidi della frutta, in quanto presenti in molti frutti.
L’unico beta idrossiacido usato è l’acido salicilico.

(PHA) i poliidrossiacidi, sono stati introdotti per realizzare effetti analoghi a quelli degli AHA, senza incorrere negli effetti irritativi spesso osservabili per le elevate concentrazioni di impiego degli AHA .
Il principale composto della famiglia è il gluconolattone., per il quale sono dimostrati effetti qual l’azione antiossidante e il miglioramento della funzione barriera.
Un altro composto interessante è l’acido lattobionico.