Visualizzazione post con etichetta cosmetici. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta cosmetici. Mostra tutti i post

martedì 6 novembre 2018

Cosa contengono i cosmetici. Sondaggio sui test on line.

Dacci il tuo parere, il prossimo test lo faremo su misura per te.
Non trovi gli argomenti di tuo interesse nelle opzioni? Allora lasciaci un commento 📨 nel box qui sotto.
E adesso via con il sondaggio, esprimi la tua preferenza.

giovedì 23 novembre 2017

COSA E' UN COSMETICO?


COSA SONO I COSMETICI   
















Li usiamo ogni giorno, più volte al giorno.Solo la mattina prima di uscire da casa, ne utilizziamo almeno 5-6 tipi diversi e durante la giornata arriviamo a impiegarne più di 10. Basta fare il conto: dentifricio, sapone, deodorante, crema viso, prodotti per il trucco, schiuma da barba, crema corpo. E l’elenco potrebbe continuare.

Stiamo parlando dei cosmetici, prodotti ormai diventati indispensabili per il nostro benessere e lacura del nostro corpo. Aiutano, infatti, a sentirci bene e a nostro agio con noi stessi e con gli altri, a ogni età e in ogni condizione (basti pensare allo shampoo, al detergente e perché no, al deodorante). O sono preziosi alleati della nostra salute come nel caso dei dentifrici e dei prodotti solari.

domenica 15 novembre 2015

Trattamento cosmetico pelle secca

 L'acqua rappresenta il principale ingrediente per la nostra pelle e un buon livello di idratazione è il presupposto di una cute in buona...leggi.  Trattamento cosmetico pelle secca:

venerdì 25 ottobre 2013

Il Burro di Karitè.

Burro di karite’ 

Butyrospermum parkii  il Burro di Karitè.

IL nome scientifico del burro di karite, Butyrospermum parkii , è stato assegnato a questa pianta in onore dell’inglese Mungo Park, un grande esploratore che per primo , risali controcorrente le sponde del fiume Gambia (Gambia ,Senegal) alla fine del XVIII secolo ed ebbe modo di ritrovarsi proprio nei luoghi ove avveniva la raccolta dei semi della pianta e la produzione di quel lipide di consistenza burrosa. La conoscenza di questa pianta in Europa risale alla fine del

martedì 7 agosto 2012

NANOMATERIALI NEI COSMETICI


Nanomateriali in cosmesi  
Capita molto spesso ultimamente di leggere di articoli, a volte allarmanti, altre rassicuranti relativamente all'uso di nanoparticelle nei prodotti cosmetici.  Ma cosa sono? Perchè vengono utilizzati e in quali settori? 

Innanzitutto la nanotecnologia indica qualunque disciplina scientifica in grado di trattare e realizzare materiali le cui dimensioni sono al miliardesimo di metro.

martedì 13 marzo 2012

Caratteristiche fisiologiche e morfologiche della pelle invecchiata


Epidermide: si osserva una riduzione della capacità proliferativa delle cellule basali, che determina un progressivo assottigliamento dell'epidermide e un calo della sua efficacia
protettiva; la situazione risulta inoltre aggravata dalla riduzione del numero delle cellule di Langherans, che appartengono alla linea dei monociti macrofagi e svolgono importanti
funzioni di difesa e sorveglianza immunologica. Il turnover cellulare appare rallentato e le cellule morte che si accumulano a livello dello strato corneo formano una superficie
compatta che altera le funzioni della barriera cutanea, riducendo l’idratazione e conferendo alla pelle un aspetto arido e rugoso. Nel corso dell’invecchiamento cutaneo si riduce anche
la produzione del film idrolipidico, una sottile pellicola trasparente che avvolge la pelle nella sua totalità e funziona come una barriera semipermeabile che si oppone all’eccessiva
evaporazione, sia per occlusione meccanica sia trattenendo parzialmente l’acqua attraverso legami chimici. Il film idrolipidico è formato da una componente idrofila (Natural
Moisturizing Factor - NMF) e da una frazione lipofila, costituita da sebo (95%) e lipidi. La quantità di NMF diminuisce con l’invecchiamento e in seguito all’eccessiva esposizione
solare o all’utilizzo di detergenti troppo aggressivi per la pelle.
Col passare degli anni, inoltre,

mercoledì 29 febbraio 2012

Cosmetici naturali

L’uso delle piante nella cura e nel mantenimento della bellezza ha origini che si perdono nei tempi.
L’uso di piante tal e quali o dei loro componenti sottoforma di infusi, decotti veniva fatto senza cognizione di causa nel senso che talune ricette venivano tramandate da generazione in generazione pur senza avere conoscenze specifiche relative ai principi attivi e all’interazione che essi avevano sulla pelle
Di fatto però erano rimedi che funzionavano.
Con l’avanzare della ricerca scientifica l’utilizzo degli estratti vegetali è sempre più stata avvalorata da supporti scientifici atti a dimostrare la composizione e quindi le funzionalità dei fitoestratti.
In questa sezione voglio proporvi dei metodi per riuscire a sfruttare a nostro vantaggio i benefici di tali principi con prodotti di uso comune.
Vedremo passo dopo passo come dalla natura ci arriva un validissimo aiuto per mantenere in forma la nostra pelle evitando di utilizzare  conservanti, e additivi presenti nei cosmetici.
Basta un po di fantasia  e buona volontà.